La massima tecnologia per una carabina. Argo E System, il sistema a recupero di gas garantisce la massima affidabilità. Comfortech System, l'esclusivo sistema di Full Comfort, riduce al minimo il rinculo, l'impennamento e consente un immediato ritorno in mira. La canna criogenica per la massima precisione balistica e durata nel tempo. Gli zigrini Air Touch e lo speciale trattamento Comfortouch del calcio ed astina per garantire una presa sicura anche nelle condizioni più estreme.

Scheda tecnica

CALIBRO

338 WM

CANNE

Crio 61 cm senza bindellino

FINITURA CARCASSA

In Ergal anodizzata nera

CALCIO E ASTA

In Tecnopolimero con zigrino Air Touch

LUNGHEZZA CALCIO DAL GRILLETTO / DEVIAZIONE

350 ± 2 mm Deviazione:variabile a Dx e a Sx

SERBATOI

Caricatore da 2, 4 colpi

PESO

3.450 g circa con canna da 61 cm

PACKAGING

Kit variazione e piega, kit portabretella a sgancio rapido, chiave di regolazione mira, Ben oil, manuale uso e manutenzione.

Argo E System

Il sistema a recupero di gas ARGO E SYSTEM è stato rinnovato sia nelle geometrie costruttive, che nei materiali e nei movimenti. Il nuovo pistone garantisce un funzionamento perfetto e i nuovi componenti in materiale speciale resistono alla corrosione.

ComforTech

Il Comfortech System è il primo e unico brevetto al mondo capace di mutare le regole del tiro. E’ un sistema integrato costituito da calcio, calciolo e nasello, dotati di un’elevata capacità deformante e capaci di assorbire parte dell’energia di rinculo durante lo sparo. Il brevetto ad oggi, in grado di offrire performance superiori di tiro, in termini di riduzione del rinculo, rilevamento della canna, allineamento e migliore acquisizione del bersaglio sul colpo successivo. I tiri precisi e perfetti sono anche più facili.

Crio System

Nella tecnologia criogenica il primo elemento da considerare è la canna, qui le dilatazioni conseguenti al calore da attrito e quelle derivanti dalla pressione sono contenute; ciò permette alla canna di vibrare e dilatarsi in maniera uniforme al momento dello sparo. La rosata ottenuta con la canna criogenica risulta più ampia, più regolare e più uniforme, con centri di rosata che non si spostano al progredire del numero dei colpi sparati, a tutto vantaggio della giustezza di tiro. Il trattamento Criogenico ha effetti positivi anche sulla vita utile della canna, che risulta più resistente all’usura e meno attaccabile dai residui di combustione. Per prima Benelli ha applicato su scala industriale il Trattamento Criogenico alla canna e allo strozzatore di un’arma leggera con lo scopo di potenziarne le prestazioni balistiche.