Caccia alla beccaccia

Armi / Fucili sovrapposti / 828 U /
 828 U 20
Armi / Fucili semiautomatici / Montefeltro /
 Beccaccia Supreme
Armi / Fucili semiautomatici / Montefeltro /
 Beccaccia Supreme 20
Armi / Fucili sovrapposti / 828 U /
 828 U Beccaccia

Nessuna arma soddisfa i criteri

La caccia alla beccaccia è praticata in gran parte dell’Italia con il cane da ferma.

La caccia alla beccaccia è identificata dal tipico “frullo” che emettono le ali di questo selvatico denominato “Regina del bosco”, difficile da insidiare per il suo volo a zig-zag e per gli ambienti in cui solitamente vive. La specializzazione è un aspetto fondamentale di questa attività venatoria, sia per il cacciatore sia per il suo fedele ausiliare. Per la caccia a questa preda tanto ambita occorrono riflessi pronti, buona mira e grande padronanza del fucile.

Le armi per la caccia alla beccaccia Benelli sono fucili sovrapposti, fucili semiautomatici calibro 12 e calibro 20 con canna da 61 cm e strozzatore dispersante.