21 Luglio 2022

828 U gamma: dove tecnologia ed estetica si incontrano

Esistono due ottiche principali attraverso cui esaminare il concetto di prodotto: quella del consumatore, ossia di chi percepisce il bisogno e acquista il prodotto, e quella del produttore, di chi lo costruisce.

Per il consumatore il prodotto è la soluzione a un’esigenza o desiderio specifico e, come tale, non è caratterizzato da oggettività assoluta, ma dominato da una percezione soggettiva.

Secondo l'ottica del produttore il prodotto è un insieme di attributi, tangibili e intangibili, che caratterizzano l'offerta di un venditore a un mercato obiettivo.

In Benelli si tiene particolarmente in considerazione la visione del consumatore e si cerca di soddisfarla in ogni modo.

E allora quale modo migliore, se non quello di ampliare l’offerta?

Così è stato per la famiglia dei fucili sovrapposti che dal 2015 a oggi si è costantemente ampliata con l’obiettivo di soddisfare tutte le richieste dei cacciatori.

L’828 U, oltre a essere ricordato come il primo fucile sovrapposto Benelli, è entrato di diritto nella storia dell’evoluzione delle armi da fuoco basculanti, perché concentra in un tipo di arma legata alla tradizione un insieme di novità tanto inedite quanto funzionali. 

Come nasce il nome del sovrapposto Benelli?

Un nome, quello del fucile sovrapposto Benelli, che a prima vista potrebbe risultare ermetico, ma in realtà è come sempre non casuale.

828, infatti, indica il codice identificativo di Urbino come patrimonio culturale dell’umanità. U è l’iniziale del luogo di nascita di questo fucile sovrapposto, la città di Urbino. Un omaggio velato all’intima connessione che lega Benelli al territorio in cui nasce e opera e ai valori che lo contraddistinguono.

Qual è la gamma dei fucili sovrapposti 828 U?

Il primo fucile sovrapposto Benelli nasce nel 2015: la versione 828 U Silver in calibro 12, caratterizzata dalla bascula leggera in Ergal, nichelata e incisa, e dai legni di noce di grado 3 selezionato.

A questo modello originario è presto affiancato l’allestimento 828 U Black, sempre in calibro 12, che si differenzia per la diversa finitura della bascula mediante anodizzazione nera, le cui linee sinuose sono esaltate da un elegante gioco fra superfici lucide e opache.

La gamma 828 U oggi monta canne lunghe 65, 70 o 76 cm, a scelta, rifinite mediante brunitura nera lucida.

Entrambe le versioni Silver e Black di questo fucile sovrapposto hanno distanza calciolo-grilletto – il L.O.P., ossia Length of Pull – selezionabile fra i valori di 345 (Compact), 365 o 375 mm con calciolo medio montato di serie. Inoltre, è possibile ampliare questi valori di L.O.P. impiegando calcioli intercambiabili di diverso spessore.

In questi due modelli il fucile sovrapposto Benelli copre così ben cinque possibili lunghezze fra calciolo e grilletto (345, 355, 365, 375 e 385 mm) per soddisfare davvero le esigenze di tutti quelli che lo scelgono.

Esiste la versione mancina dell’828 U?

La gamma Benelli si è arricchita anche della versione 828 U Left Hand, che risponde pienamente alle necessità dei cacciatori mancini.

Infatti, oltre alla possibilità di deviare il calcio a sinistra grazie al Perfect Fitting, l’828 U Left Hand offre anche la chiave di apertura disegnata in modo speculare, azionabile premendola da destra verso sinistra, movimento che un mancino esegue in modo naturale con il pollice.

Qual è la versione sportiva del fucile sovrapposto Benelli?

Nel 2018 viene presentato l’828 U Sport calibro 12, nato dal team Benelli con il supporto di una squadra di tiratori professionisti e di un gruppo di ricerca dell’Università di Scienze Motorie di Urbino. 

Un fucile ottimizzato per le discipline dello Sporting e del Compak, che si differenzia dalle altre versioni in primo luogo per la bascula d’acciaio (l’arma pesa 3.650 g con canne da 76 cm).

Benelli esordisce con questo fucile sovrapposto nel campo del tiro a volo, scegliendo le due specialità che sono dirette discendenti del mondo che per decenni ha seguito, coltivato e amato: la caccia.

L’828 U Sport, creato anche nella declinazione mancina, spicca per il look sportivo, l’estrema ergonomia, la stabilità e il bilanciamento.

L’innovativo sistema Progressive Balancing del calcio, attraverso l’applicazione di 8 pesi da 12,5 g l’uno, consente di spostare anteriormente o posteriormente il bilanciamento, a seconda delle preferenze del tiratore. Tutte i componenti di 828 U Sport contribuiscono a rendere fucile e tiratore un tutt’uno.

Qual è il fucile sovrapposto per la caccia alla beccaccia?

Sempre nello stesso anno esce anche il fucile sovrapposto l’828 U Beccaccia calibro 12 dedicato appunto alla caccia alla Regina del bosco.

Questo modello si differenzia dai quelli visti finora per la diversa tonalità dell’anodizzazione della bascula, la calda nature brown, che richiama i colori della natura, e per le canne corte da 24”, ovvero lunghe solo 61 centimetri.

Inoltre, alcuni dettagli dorati contribuiscono a caratterizzare l’elegante estetica del fucile: l’incisione del nome sulla bascula, il grilletto e la beccaccia stilizzata sulla coccia, che risaltano cromaticamente.

L’828 U Beccaccia ha in dotazione anche l’Ampliator, lo strozzatore mobile raggiato a effetto dispersante, ideato appositamente per i tiri ravvicinati tipici della caccia alla beccaccia

Altro aspetto peculiare dell’828 U Beccaccia sono gli estrattori ecologici, che consentono di rimuovere i bossoli manualmente e nel pieno rispetto dell’ambiente, evitando di disperderli nell’intricata vegetazione che la beccaccia sceglie a propria dimora.

Questo fucile sovrapposto è disponibile anche nel calibro 20.

Il fucile sovrapposto in calibro 20

Nel 2020 è la volta dell’828 U Silver in calibro 20: pur ricalcando meccanicamente i fratelli di maggior calibro, è stato riprogettato ex novo perché, come sempre in casa Benelli, il fucile viene “cucito addosso” alla cartuccia.

Se dal calibro 12 al calibro 20 non cambiano le lunghezze, cambiano invece tutti i diametri e ciò comporta la completa riprogettazione dell’arma.

Inoltre, il calibro cadetto è sempre apprezzato anche per il conseguente valore estetico che porta con sé, consentendo di realizzare fucili dalle linee particolarmente filanti, che mostrino anche visivamente doti di leggerezza e maneggevolezza, senza per questo pregiudicare la stabilità allo sparo.

L’828 U Silver in calibro 20 e con camera da 76 mm pesa circa 2.700 g con canne da 70 cm ed è disponibile anche con canne da 65 cm.

Quali sovrapposti Benelli presentano il trattamento BE.S.T.?

Il trattamento BE.S.T., acronimo di Benelli Surface Treatment, è una moderna tecnologia d’avanguardia coperta da segreto industriale, che conferisce protezione incomparabile e superbo valore estetico alle superfici metalliche trattate.

Questo trattamento è presente su canne e componenti dei modelli 2022 828 U Steel BE.S.T. Black e 828 U Steel BE.S.T. Limited Edition, che sintetizzano al meglio le più recenti tecnologie Benelli.

In 828 U Steel BE.S.T. Limited Edition, con una tiratura di soli 500 esemplari, l'eleganza trova espressione nelle filanti linee della bascula, impreziosita dalle ricercate incisioni con motivo floreale alle quali si aggiungono tre fagiani che spiccano il volo.

Il trattamento BE.S.T., utilizzato per la croce e le canne Crio Power Bore, assicura un’elevata resistenza alla corrosione, usura e agenti esterni.

828 U Steel BE.S.T. Black è resistenza allo stato puro. La sua bascula è realizzata in acciaio e conferisce al sovrapposto robustezza senza pari ed eccellente stabilità, riducendo il rinculo.

Il trattamento BE.S.T. riveste bascula in acciaio, Lock Plate, sicura, manetta d’apertura, croce, monoblocco e canne. 828 U Steel BE.S.T. Black, accosta preziosi legni di noce Grado 3 finiti a olio all’acciaio BE.S.T. total black, con finiture diverse per ogni piano della bascula e il logo BE.S.T. che abbraccia l'impugnatura di questo fucile sovrapposto da caccia. Già a un primo sguardo, il nero assoluto BE.S.T. ha più sfumature di ogni altro colore.

Quello che è iniziato come un innovativo viaggio di scoperta, oggi può essere considerato a tutti gli effetti una realtà consolidata del mondo Benelli, in cui la famiglia 828 U occupa una posizione di assoluto rilievo.


1e84b0c8d61a66d3898b2099feed1766.jpeg
28/07/2022
828 U Lock Plate

Inizialmente utilizzato sull’ 828 U Silver e 828 U Black, il Lock Plate è l’innovazione meccanica che più caratterizza i sovrapposti Benelli. L...



28e98b735e199752a69d47e0112a1748.jpeg
21/07/2022
828 U gamma: dove tecnologia ed estetica si incontrano

Esistono due ottiche principali attraverso cui esaminare il concetto di prodotto: quella del consumatore, ossia di chi percepisce il bisogno e acq...



045792050eb9a4a05ca7cfaf4c181b77.jpeg
30/06/2022
La storia del sistema inerziale Benelli

Al pari di ogni creazione industriale, anche il fucile semiautomatico Benelli è stato interessato nel corso dei decenni da una continua evoluzio...