17 Febbraio 2022

BE.S.T. il trattamento anticorrosione: funzionale e bello

Quando l’estrema efficacia si coniuga alla preziosa valenza estetica, nascono invenzioni epocali, in grado di cambiare il concetto stesso di funzionalità applicato alla caccia come il trattamento anticorrosione BE.S.T.

È BE.S.T., un trattamento anticorrosione che si spinge oltre il consueto, sfida le comuni leggi della natura e dà vita a una superficie comparabile al diamante, per solidità e bellezza. Questo innovativo coating è capace di unire, alla preziosità estetica, elevatissima durezza nonché resistenza alla corrosione, all’usura e agli agenti atmosferici incomparabile a tutti gli altri trattamenti presenti sul mercato. Nonostante le evoluzioni tecnologiche nell’era dell’industria 4.0, non si era ancora trovato un trattamento come BE.S.T.. Un vuoto tecnologico che ha accompagnato tutta l’industria armiera mondiale, fino a quando Benelli non ha ideato questo trattamento anticorrosivo esclusivo che nasce da una tecnologia ibrida all’avanguardia, messa a punto negli ultimi anni e tuttora in fase di ulteriore sviluppo.

Il risultato è un trattamento anticorrosione che crea un rivestimento con caratteristiche simili al più prezioso dei gioielli: elevatissima durezza, valore estetico e resistenza alla corrosione, senza bisogno di manutenzione con olio protettivo.

Il più alto senso della tecnologia è appunto questo: l’arte del saper fare a servizio di altro, semplificando e migliorando la qualità della vita. Addentrandoci nell’analisi tecnica, BE.S.T. (Benelli Surface Treatment) è un trattamento formato da più strati di carbonio, “saldati” tra di loro grazie a legami covalenti che, oltre a conferire altissima resistenza alla corrosione e all’usura in genere, ha proprietà di anti-adesione (che riducono l’accumulo di depositi). A ciò si aggiunge un’insuperabile valenza estetica: infatti, le superfici rifinite BE.S.T. presentano quello che può essere definito non semplicemente un colore, quanto piuttosto un non-colore: nero puro, profondo, privo di qualsiasi sfumatura cromatica e riconoscibile tra altre mille finiture “nere” applicate su analoghe superfici. Assenza e limite dell’intero spettro cromatico, BE.S.T. lavora per sottrazione presentando un volto che è nero assoluto, annullamento di ogni riflesso di luce, a esaltare ulteriormente la pura eleganza delle forme che ricopre.

Benelli ha applicato questo trattamento anticorrosione a diversi suoi fucili semiautomatici, carabine semiautomatiche e bolt action.

Benelli Nova Speed, Benelli M2 Speed
Benelli Lupo

I prodotti che hanno segnato la storia di BE.S.T. nella produzione Benelli sono certamente due: il semiautomatico Raffaello Be Diamond e la carabina semiautomatica l’Endurance BE.S.T., rispettivamente fucile a canna liscia e canna rigata.
Al primo va senz’altro la palma del fucile semiautomatico Benelli “più tecnologico”. Appartiene al modello Be Diamond calibro 12 della serie dei Raffaello, i top di gamma, con trattamento BE.S.T. che protegge canna e culatta. La canna del Be Diamond è proprio derivata da quella del Raffaello Power Bore Crio, dalla quale si differenzia per il trattamento anticorrosione BE.S.T..
Nella carabina semiautomatica Benelli Endurance BE.S.T. questo rivestimento è utilizzato per proteggere canna, stelo di presa dei gas, fodero, otturatore e relativa manetta. La carcassa (lower receiver) è in lega leggera di tipo aeronautico e viene finita per ossidazione anodica dura. Oltre all’elevata resistenza alla corrosione e all’usura, BE.S.T. riduce in modo significativo i coefficienti di attrito tra le parti in reciproco scorrimento migliorando il ciclo di funzionamento dell’arma. Ecco perché Benelli ha trattato BE.S.T. anche il carrello porta-otturatore e lo stelo su cui scorre il pistone a corsa breve. Questo componente trattato BE.S.T. migliora significativamente l’affidabilità dell’arma avendo una maggiore resistenza alla corrosione dovuta al contatto dei gas esausti. Per tutti questi motivi Endurance BE.S.T. è più affidabile, più durevole, più bella e molto meno soggetta a subire le aggressioni dell’ambiente venatorio.
Benelli ha implementato anche la sua bolt action Lupo con questo rivestimento in cui la perfetta combinazione meccanica tra scatola di otturazione in acciaio rigido trattato termicamente e otturatore fluted con trattamento BE.S.T., assicura la massima precisione e rende il ciclo di armamento fluido e rapido, dando al cacciatore una sensazione di assoluta scorrevolezza.



BE.S.T. è dunque un trattamento anticorrosione frutto di un processo industriale di tecnologie cutting edge, in cui nulla è lasciato al caso.


952c7e05645e08a563ce120e8f99ac8c.jpeg
13/10/2022
Fucili da caccia: le forme della meccanica

STILE E FUNZIONALITÀ DEI FUCILI DA CACCIA È il funzionamento di un'arma a influenzare la sua estetica oppure accade il contrario? Benelli ci in...



d348e3e3f0894cf5d889097cd826e669.jpeg
29/09/2022
Caccia e ambiente: dal piombo al fucile Super Magnum

Dal piombo al Super Magnum Il passaggio alle cartucce caricate con pallini d'acciaio ha determinato una svolta epocale nel mondo dei fucili s...



b94e8c27393bb4c9ffa56301b3e52a51.jpeg
08/09/2022
Calendario venatorio 2022: date apertura della caccia regione per regione

L'apertura della stagione venatoria è il momento più atteso per ogni cacciatore, che aspetta con trepidazione l'uscita del calendario venatorio de...